Cuori verdi d’Europa INFO

www.zielonesercaeuropy.pl

Il giorno del citello nel Comune di Zamość

Per la sesta volta sul campo sportivo a Mokre si è svolto il festival ecologico – turistico di famiglie: Il giorno del citello. Quest’anno è stato organizzato nel quadro del progetto Cuori verdi d’Europa. La promozione dei valori culturali e turistici del comune di Zamość come una parte dell’attività intitolata Estivo Festival Turistico. Il festino ha avuto luogo domenica, il 25 luglio 2010. Nonostante il tempo nuvoloso, al festino sono venuti centinaia di spettatori. Come primi sul palco si sono esibiti attori da Varsavia nel programma per i bambini Akademia Pana Kleksa basato sulle opere di Jan Brzechwa e di Julian Tuwim, sulla danza, sul canto, sulle attività interattive e sui trucchi da circo. In seguito in un concerto intitolato Un estivo pomeriggio di musica si è esibita l’Orchestra a Fiato dei Giovani Volontari Vigili del Fuoco di Białowola diretta dal signor Józef Tokarz. Sul palco si non esibiti anche i giovani partecipanti degli esercizi spirituali svolti nella scuola elementare a Mokre. I giovani ballando, cantando e suonando su diversi strumenti hanno presentato un scelto pezzo musicale. Dopo il concerto è venuto il tempo di iniziare ufficialmente il festino che è stato inaugurato dal sindaco del Comune di Zamość, Ryszard Gliwiński, dal preside del Consiglio Comunale, Jerzy Bondyra, e dai partner del progetto, tra gli altri Svätoslav Hust’ák, il direttore del L’Agenzia dello sviluppo regionale di Poloniny dalla Slovacchia, Aros János il vice sindaco del Comune di Sarospatak dall’Ungheria, i rappresentanti della Protezione Civile del Comune di Staffolo dell’Italia, Łukasz Biedka, il membro del consiglio d’amministrazione dell’Associazione Polacca del Turismo (PTTK), filiale di Rzeszów, i co-organizzatori del Giorno del citello, i rappresentanti delle organizzazioni sociali del villaggio di Mokre. Tra gli ospiti arrivati al festino c’era anche Marian Jaworski, il consigliere del consiglio del voivodato di Lublin. Di seguito si sono annunciati i risultati del concorso comunale Il villaggio da cartolina organizzato sotto il patronato del sindaco del Comune di Zamość. Nella prima categoria L’arrangiamento più estetico del podere: il primo posto ha guadagnato Joanna Bojar di Pniówek , il secondo posto Danuta i Zbigniew Kuźma di Sitaniec ed il terzo posto Halina Kościk, Żdanów. Nella seconda categoria La più bella proprietà: il primo posto spettava a Jadwiga Ćwik, Skokówka, il secondo a Anna, Mirosław Bałdyga, Sitaniec Wolica insieme a Agnieszka Sarzyńska da Wólka Panieńska ed il terzo posto a Amelia Zakrzewska, Skokówka. I menzioni onorevoli nella seconda categoria hanno ricevuto: Anna Figiel, Sitaniec Wolica, Wiesława Poździk, Sitaniec Wolica, Renata Szczygieł, Wierzchowiny. Genowefa Pigwa ha divertito il numeroso pubblico presentando degli sketch e delle canzoni nel programma di cabaret intitolato „Pigwa – Show”. Un altro evento consisteva in uno spettacolo di danza presentato dal complesso G&P di Mokre, dei bambini e degli adolescenti di Wysokie e da Edyta Zając che si è esibita come una signora delle anni venti e come una danzatrice esotica. Insieme al Giorno del citello è stata organizzata anche la Fiera dei Prodotti Naturali nella quale hanno partecipato numerosi espositori: Il Centro delle Scienze e del Business Żak, filiale di Zamość che ha presentato un'offerta educativa; Jerzy Głąb da Mokre ha esposto i suoi prodotti: popcorn, mais, zucchero filato e Janusz Binkowski da Szopinek mais cotto; La Biblioteca Pubblica del Comune di Zamość presso il complesso di scuole a Sitaniec ha preparato una fiera del libro nuovo e usato, 69. Il gruppo „Pyszczydła” di scout presso il complesso di scuole a Wysokie dipingeva facce ai bambini; l’Associazione di Amatori dell’Astronomia di Zamość ha presentato una mostra fotografica e degli attrezzi astronomici; e infine Genowefa Pomarańska da Zamość ha presentato zucchero filato e mais cotto. Durante il festino si è svolto il concorso per il prodotto o il servizio più interessante della Fiera dei Prodotti Naturali. Ognuno poteva votare su una carta apposita. Il numero più alto dei voti ha ricevuto l’Associazione di Amatori dell’Astronomia di Zamość. Una coppa commemorativa dal vice sindaco del Comune di Zamość, Konrad Dziuba ha ricevuto il preside dell’Associazione Andrzej Rzemieniak. Tra ogni persona che ha preso parte nel concorso si è fatto un sorteggio dei premi che anno ricevuto: Michał Dłutkowski Zamość, Patryk Piekarski Lipsko, Przemysław Chrzan Mokre, Maria Sopelak Żdanów, Piotr Sopelak Żdanów, Gabriel Krukowski Żdanówek, Andrzej Bondyra Zamość, Piotr Prochowicz Zamość, Diana Dudek Lipsko Polesie e Katarzyna Bondyra Żdanówek. Non sono mancati anche altri concorsi per tutte le persone interessate. Le figurine del citello, nascoste nell’area del festino nel quadro del concorso La ricerca del citello, hanno trovato: Andrzej Bondyra, Mariusz Pliżga, Mateusz Kołtun. Nel concorso sulla protezione dell’ambiente i premi hanno ricevuto: Krzysztof Piekarski Lipsko, Julita Chrzan Mokre, Tomasz Furgała Lubaczów, Edward Topolski Zamość, Anna Mołdoch Wieprzec, Radosław Sagan Zwódne, Gabriel Krukowski Żdanówek, Patryk Sopelak Żdanów, Lucyna Walczuk Zamość, Witold Pintal Zamość. Il Giorno del citello è stato una meta del raid ciclistico con citello organizzato dall’Associazione dei Volontari Datori di Sangue 1520 LHS. Nel concorso per gli ammiratori del turismo ciclistico tra tutti quelli che sono arrivati al festino con la bicicletta si è fatto un sorteggio; i vincitori erano: Grzegorz Cybulski Zamość, Andrzej Lewusz Zamość, Hanna Pietrynko Zamość, Teresa Edelman Mokre, Patryk Tchórz Płoskie, Agnieszka Michałuszko Płoskie, Wiktoria Borsuk Płoskie, Bogumiła Poździk Bortatycze, Barbara Tymura Hubale, Barbara Kulik Zamość, Gosia Zora Łódź, Waldemar Czop Płoskie, Mateusz Fiuk Zamość, Mateusz Główka Żdanówek. Al Festival si poteva incontrare anche il piccolo citello che distribuiva dei gadget catarifrangenti ai bambini nel quadro dell’azione Più sicuri con il Comune di Zamość. Il Giorno del citello ha concluso il concerto intitolato Il convivio di Roztocze del trio della famiglia dei Badach e del gruppo vocale Camerata Belfer da Sitaniec. Il festino è stato organizzato dal Comune con la partecipazione degli abitanti e delle organizzazioni pubblici e sociali del villaggio: della giunta del villaggio di Mokre, dei Giovani Volontari Vigili del Fuoco di Mokre, della Comunità del Fondiario del Villaggio Mokre, del Circolo di Padrone di casa di Mokre e del Club sportivo del Comune di Okęcie Mokre. I nostri ospiti hanno avuto la possibilità di conoscere le particolarità e le varietà delle risorse turistiche di Roztocze durante il festino Il Giorno del citello e durante il viaggio di studio che si è svolto il 24 luglio 2010. Gli ospiti hanno visitato: Krasnobród, l'Oleificio Santo a Ruszów, un’officina del fabbro a Wólka Panieńska, uno scultore popolare a Niedzieliska, un Apiario ULIK a Mokrelipie e il Santuario di Sant’Antonio a Radecznica. Aleksandra Siołek


Odwiedzin:
48451